Polizze infortuni

Polizze infortuni

Se ogni anno avete pagato il premio di una polizza infortuni, è giusto che abbiate un indennizzo equo sulla base del contratto stipulato. Per ottenere questo risultato è fondamentale andare alla visita del Medico Legale nominato dalla Compagnia Assicuratrice (che è pagato per fare i loro interessi, non i vostri!) con una consulenza medico legale effettuata da uno Specialista che vi sostenga. Per questo è importante affidarsi alla professionalità del nostro Centro Medico Legale.

Astrusi codicilli ed incomprensibili condizioni di Polizza

La valutazione del danno a polizza è particolarmente complessa ed è necessario che il Medico Legale abbia a disposizione gli elementi contenuti nella Polizza da Voi stipulata: cosa copre la polizza? Soltanto l’ invalidità permanente od anche l’ inabilità temporanea, il periodo in cui non avete potuto svolgere le vostre attività? E’ prevista una particolare diaria da ricovero, o per i giorni in cui avete portato un gesso? Qual è il valore economico di un punto percentuale di invalidità? Vi sono franchigie, cioè percentuali al di sotto delle quali non sarete indennizzati o l’ indennizzo sarà inferiore? Il Vostro contratto prevede, per la valutazione dell’ invalidità permanente, le tabelle INAIL (T.U. del 1965), più vantaggiose per l’ Assicurato, oppure quelle ANIA, più restrittive?
Solo uno Specialista può darVi tutti gli elementi perché possiate avere quello per cui avete pagato stipulando la Polizza e consigliarVi sul comportamento da tenere nei confronti della Compagnia Assicuratrice. Cosa può fare l’ Assicurato se riceve una “proposta indecente” dal Liquidatore della Compagnia? Se il disaccordo è insanabile, cosa è possibile fare per avere il miglior risultato al minor costo?
Share by: